19 aprile 2021 ore: 13:41
Salute

Brasile, Agata Smeralda combatte il Covid nelle favelas

La situazione in Brasile è sempre più critica. Il Coronavirus continua a mietere vittime su vittime. L’associazione aiuta i bambini e le famiglie in difficoltà
Foto da Agenzia Dire Lo slum di Dharavi

FIRENZE – La situazione in Brasile è sempre più critica. Il Coronavirus continua a mietere vittime su vittime. A più di 12 mesi dall'inizio dell'emergenza Covid-19, non esiste ancora una risposta sanitaria pubblica efficace, centralizzata e coordinata all'epidemia.

Il Progetto Agata Smeralda, che opera in numerose favelas di Salvador de Bahia, non ha perso la voglia di lottare con forza e tenacia per queste piccole creature che meritano un futuro migliore. Non li ha mai abbandonati anche in questo periodo così drammatico. I volontari delle 104 realtà presenti, nelle varie favelas bahiane, hanno continuato il loro operato di sostegno e aiuto. Continuano il loro lavoro non smettendo di dare il proprio apporto ai bambini e alle famiglie in difficoltà. Padre Ferdinando Caprini, Suor Enza Senatore, Don Marco Paglicci, Don Paolo Sbolci e tutti gli altri missionari inviati dalla Chiesa fiorentina, in contatto costante con Agata Smeralda, monitorano la situazione e corrono ai ripari supportando le famiglie ed i ragazzi.

“Ogni giorno – spiega Mauro Barsi – presidente del Progetto - si procede ad informare e prevenire i contagi, ma soprattutto viene effettuata la distribuzione di viveri, sapone, alcool e mascherine. Grazie alla tecnologia, i giovani vengono orientati e sostenuti in questa nuova guerra che si aggiunge alle altre combattute finora. I missionari, quindi, oltre ad informare riguardo alla pandemia, possono continuare le attività socio educative che, ormai da un anno, non vengono più svolte in presenza. E’ una guerra impari, ma che gode e si nutre di quelle piccole grandi vittorie che riempiono il cuore di chi le ha combattute strenuamente”.

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news