15 agosto 2019 ore: 16:07
Giustizia

Carcere, il sindaco Nardella: “Abbattere e ricostruire Sollicciano”

Il primo cittadino di Firenze ha visitato a Ferragosto il penitenziario del capoluogo toscano annunciando la sua idea di “demolire il carcere per costruirne uno nuovo”

FIRENZE - “Il mio Ferragosto in visita a Sollicciano, uno dei carceri peggiori d’Italia. Va ricostruito da zero, più funzionale per garantire dignitose condizioni di lavoro agli agenti e una detenzione che punti davvero alla rieducazione. Non sia, come ora, un luogo dal quale chi esce torna a delinquere”.

Lo ha scritto sui social il sindaco di Firenze Dario Nardella, che a Ferragosto ha visitato il carcere di Sollicciano e ha annunciato la sua idea che sarebbe meglio abbatterlo per costruire un carcere completamente nuovo e più funzionale. 

 

Oltre al sindaco, presenti a Sollicciano anche l’assessore al sociale Andrea Vannucci e una delegazione di attivisti dell’associazione Progetto Firenze, esponenti della Camera Penale e consiglieri comunali del gruppo Sinistra Progetto Comune hanno visitato l'istituto penitenziario. Una visita volta ad avere un’idea d’insieme delle condizioni di vita della popolazione ristretta e di lavoro del corpo di polizia penitenziaria.

© Copyright Redattore Sociale