2 maggio 2015 ore: 13:21
Giustizia

Carcere, le detenute minorenni di Pontremoli diventano attrici

I prossimi 8 e 9 maggio debutta al Teatro della Rosa di Pontremoli ‘Il dono’, spettacolo realizzato dalle ragazze dell’Istituto Penale Minorile
Carcere e teatro

FIRENZE – I prossimi 8 e 9 maggio debutta al Teatro della Rosa di Pontremoli ‘Il dono’, il nuovo spettacolo realizzato dalle ragazze dell’Istituto Penale Minorile di Pontremoli. La rappresentazione costituisce il coronamento di un lungo periodo di lavoro, durante il quale le ragazze detenute, con la collaborazione dell’associazione locale Centro Teatro Pontremoli, hanno dovuto cimentarsi con tutta la complessa macchina organizzativa, attivando, all’interno e all’esterno dell’istituto, laboratori di sartoria e maschere per la realizzazione dei costumi, laboratori di scenografia per la costruzione della scena e laboratori di movimento e di teatro per la preparazione dello spettacolo.

Lo spettacolo, con la regia del bolognese Paolo Billi, le coreografie di Elvio Pereira De Assunçao e le scene di Irene Ferrari, è una rilettura de “La sagra della primavera” di Igor Stravinsky, che mette in risalto valori di particolare significato nell’ottica del percorso rieducativo/pedagogico e di risocializzazione all’interno del quale le ragazze sono inserite, come ad esempio il donare e l’agire disinteressato e la dimensione comunitaria del vivere. L’evento si colloca in un più ampio progetto culturale, volto a favorire l’apertura della struttura dell’istituto verso territorio, mediante un più ampio coinvolgimento di collaborazione tra le ragazze e le realtà istituzionali e associative della zona circostante.

 

© Copyright Redattore Sociale