8 gennaio 2019 ore: 16:35
Economia

Gesù senza tetto, la statua bronzea di Schmalz a Firenze

L’opera rappresenta Gesù sdraiato su una panchina nelle sembianze di un senzatetto. Sarà inaugurata all’ingresso della Badia Fiorentina domani, mercoledì 9 gennaio, nel giorno dell’anniversario della nascita di Giorgio La Pira.
Gesù senza tetto
Gesù senza tetto

FIRENZE – Gesù raffigurato come un senzatetto sdraiato su una panchina. Questo raffigura “Gesù senza tetto”, l’opera bronzea che l’artista canadese Timothy Schmalz ha donato a Firenze, e che sarà inaugurata all’ingresso della Badia Fiorentina domani, mercoledì 9 gennaio, nel giorno dell’anniversario della nascita di Giorgio La Pira. 

“L’opera ed il luogo dove verrà posizionata – ha detto l’assessore comunale fiorentino ai beni comuni e alla promozione della cultura Massimo Fratini - hanno un significato particolare. La Badia Fiorentina è una gemma nascosta nel cuore di Firenze; la chiesa tanto cara ai fiorentini che, dall’arrivo dei monaci e delle monache di Gerusalemme, 20 anni fa ormai, è aperta ogni giorno. Qui inoltre – ha aggiunto Fratini – si svolge la Messa dei poveri, iniziata da La Pira e ancora oggi celebrata presso la Badia Fiorentina. La statua ha quindi un significato importante: entrare in contatto con il povero e prenderci cura di lui; è un vero incontro con Gesù” ha aggiunto Fratini, che ha ricordato come La Pira si confidava con i più poveri della città affidando alla loro preghiera le sue iniziative di pace e di giustizia nel mondo. 

La statua verrà inaugurata domani, 9 gennaio, alle 19.15 con le autorità cittadine e l’artista che l’ha realizzata.  Verrà benedetta dall’Arcivescovo di Firenze, il card. Giuseppe Betori. L’iniziativa è stata realizzata insieme dall' Opera di San Procolo, Comune di Firenze, Arcidiocesi di Firenze, Caritas Firenze, Parrocchia di San Remigio, Fraternità Monastiche di Gerusalemme, Fondazione La Pira

 

© Copyright Redattore Sociale