30 luglio 2013 ore: 17:42
Società

Firenze, Last minute market contro gli sprechi di cibo

Su proposta della consigliera Ornella De Zordo, il sindaco Renzi ha condiviso il progetto che intende risparmiare gli sprechi e recuperare i beni alimentari rimasti invenduti

FIRENZE – Partirà anche a Firenze l’esperienza del Last Minute Market, nata a Bologna, contro lo spreco di cibo e per la successiva redistribuzione a chi non ha le risorse necessarie per fare la spesa. La proposta della consigliera comunale Ornella De Zordo è stata condivisa dal sindaco Matteo Renzi. “Il Last Minute Market – ha spiegato De Zordo - previene la formazione dei rifiuti permettendo il recupero, in totale sicurezza, dei beni rimasti invenduti nel circuito produttivo e commerciale a fini non lucrativi e permetterà di sensibilizzare l’intera comunità fiorentina sulla riduzione degli sprechi. A Firenze verrà sviluppato un sistema, se diamo credito alle parole del Sindaco, che include tutti i soggetti che operano nel territorio (amministrazioni, imprese commerciali, mercati all’ingrosso, enti non profit, multiutility, Asl, associazioni, cittadini), attivando così una rete virtuosa solidale e sostenibile”.