13 luglio 2020 ore: 14:50
Salute

Firenze, mascherine pediatriche e solidali nei supermercati

Nei punti vendita Unicoop Firenze le mascherine pediatriche che sostengono l’ospedale Meyer. Ne sono già state vendute oltre un migliaio

FIRENZE - Nei giorni in cui il commissario straordinario per l'emergenza Covid19 Domenico Arcuri prefigura la necessità di 10 milioni di mascherine al giorno per la ripresa delle attività didattiche, arrivano nei supermercati Coop.Fi le mascherine pediatriche che sostengono il Meyer. Fatte in Toscana, sono vendute esclusivamente nei punti di vendita di Unicoop Firenze. Sono solidali perché per ogni pezzo acquistato un euro verrà devoluto alla Fondazione Meyer, con cui Unicoop Firenze collabora costantemente da tre anni. Nei primi tre giorni in cui sono state messe in commercio nei Coop.Fi, ne sono già state vendute oltre un migliaio.

 

Le mascherine, con un triplo strato di cotone (due strati interni antibatterici e uno strato esterno antigoccia) sono certificate come Dispositivo Medico Ce di tipo 1. Lavabili, possono essere riutilizzate fino a 30 volte, così aiutano l’ambiente. Vengono vendute in due misure: la più grande, oltre che dagli adulti, può essere utilizzata anche dagli adolescenti dagli 11 ai 17-18 anni. Si trovano in tessuto effetto jeans, riportano il logo del Meyer e sono disponibili con gli elastici in cinque diversi colori fluo. Il costo è di 5,90 euro ogni mascherina.

 

Sulle mascherine, l’impegno di Unicoop Firenze per un uso rispettoso dell’ambiente è iniziato con la campagna Non abbandoniamole, presentata a inizio giugno con Legambiente per promuovere il corretto utilizzo e smaltimento dei dispositivi anti-contagio. La cooperativa, oltre ad aver messo in vendita le mascherine monouso seguendo le indicazioni del Governo nel momento critico dell’emergenza Coronavirus, commercializza da alcune settimane mascherine riutilizzabili, che aiutano l’ambiente. Con l’arrivo delle mascherine pediatriche, che contribuiscono anche a sostenere la Fondazione Meyer, si amplia l’assortimento dei dispositivi in vendita nei Coop.Fi.

 

 

© Copyright Redattore Sociale