20 settembre 2019 ore: 16:31
Società

In Toscana borracce e borse per i centri antiviolenza

La regione sceglie i mercati ambulanti e il mondo dello sport per promuovere quest'anno il 1522, il numero gratuito attivo 24 ore su 24, collegato ai cav per il contrasto alla violenza di genere. "Mantenere alta la sensibilità"

FIRENZE- La Toscana sceglie i mercati ambulanti e il mondo dello sport per promuovere quest'anno il 1522, il numero gratuito attivo 24 ore su 24, collegato ai cav per il contrasto alla violenza di genere. La campagna prevede la distribuzione di borsine di stoffa con l'immagine della campagna in due mercati per ogni provincia entro la fine dell'anno, in collaborazione con Confesercenti e Confcommercio. Inoltre in occasione di alcune iniziative sportive selezionate in accordo con le federazioni verranno consegnate borracce di alluminio, nel rispetto della campagna Toscana plastic free, con le immagini che fanno riferimento alla campagna, e materiali promozionali. La decisione di dare un nuovo impulso alla divulgazione dell'utilità del 1522 si ricollega anche all'incremento, registrato nell'ultimo rapporto sulla violenza di genere in Toscana, delle giovani fra 18 e i 29 anni che si sono rivolte ai centri.

"L'obiettivo- spiega la vicepresidente della Regione Monica Barni- è sempre quello di mantenere alta e costante la sensibilità nei confronti di questa tematica e favorire l'emersione del fenomeno". L'aumento delle persone che si rivolgono alle strutture è il segno, aggiunge, "di una maggiore consapevolezza dei propri diritti da parte delle donne. Per questo continuiamo a promuovere la conoscenza del 1522 e con la campagna 2019 vogliamo diffonderlo ancora più capillarmente". L'assessore al Sociale, Stefania Saccardi, ritiene "doveroso" aggregare alla campagna anche il mondo dello sport (Coni, Cip e Anci) "perché oltre agli effetti positivi sulla salute, ha un forte impatto educativo e di promozione di opportunità di inclusione, socializzazione e coesione sociale". (DIRE)

 

© Copyright Redattore Sociale