7 febbraio 2019 ore: 14:25
Famiglia

Infanzia, le dietiste del pediatrico Meyer nei supermercati Unicoop

Da oggi e fino al 9 febbraio al Centro*Ponteagreve di Unicoop Firenze saranno presenti le dietiste dell’Ospedale pediatrico Meyer, a disposizione per dare consigli e indicazioni a genitori, nonni e bambini

FIRENZE - Una corretta alimentazione e una giusta dose di movimento e di riposo sono le basi per crescere in salute, valide per tutti i bambini. Quale genitore però non ha un dubbio o una domanda da rivolgere a chi è esperto della salute e dell’alimentazione dei più piccoli? Da oggi e fino al 9 febbraio al Centro*Ponteagreve di Unicoop Firenze saranno presenti, con orario 10-13 e 15-19, le dietiste dell’Ospedale pediatrico Meyer, a disposizione per dare consigli e indicazioni a genitori, nonni e bambini.

L’importanza di una sana alimentazione in età pediatrica è fondamentale per un’adeguata crescita e per prevenire patologie nell’età adulta (obesità, diabete, patologie degenerative). I professionisti del Meyer presenti nei punti vendita potranno rispondere alle domande più comuni e a quelle più particolari e i genitori potranno “approfittarne” andando a fare la spesa. In questo modo il consiglio del medico sarà più mirato e direttamente efficace. 

Il Centro*Ponteagreve di Unicoop Firenze è il primo appuntamento con il Meyer che poi intraprenderà un tour lungo 5 finesettimana e dieci punti di vendita della cooperativa (programma completo su www.coopfirenze.it/benessere). Nello spazio dedicato alla salute dei bambini, i piccoli troveranno uno spazio per giocare mentre i genitori parlano con le dietiste del Meyer e sarà disponibile un pieghevole con il decalogo dell’alimentazione sana per i bambini: semplici indicazioni a cui attenersi per farli crescere sani e contenti, da cui prendere spunto per fare una spesa sana ed equilibrata.

La presenza di pediatri e dietiste dell’Ospedale pediatrico Meyer rientra nella collaborazione fra Unicoop Firenze e Fondazione Ospedale pediatrico Meyer, iniziata lo scorso marzo e di durata triennale, che prevede anche un contributo complessivo di 1,5 milioni di euro annui dalla cooperativa al progetto Meyer+, e le donazioni dei soci che, di euro in euro, nel 2018 hanno raggiunto quota 65.000.

 

 

© Copyright Redattore Sociale