18 febbraio 2019 ore: 14:59
Immigrazione

Migranti, a Firenze progetto europeo per professionalizzarli

Protagonista è la cooperativa fiorentina Il Cenacolo che nei giorni scorsi ha partecipato a Bruxelles al meeting di avvio dei progetti finanziati dalla DG Home della Commissione Europea, insieme a oltre 200 organizzazioni europee promotrici di progetti negli ambiti sicurezza, migrazione e integrazione
Corso di italiano per migranti - SITO NUOVO

FIRENZE – Un progetto europeo per sviluppare nei prossimi due anni attività finalizzate a promuovere l’integrazione dei migranti nel mercato del lavoro, coinvolgendo direttamente le aziende, i migranti e gli operatori. Protagonista è la cooperativa fiorentina Il Cenacolo che nei giorni scorsi ha partecipato a Bruxelles al meeting di avvio dei progetti finanziati dalla DG Home della Commissione Europea, insieme a oltre 200 organizzazioni europee promotrici di progetti negli ambiti sicurezza, migrazione e integrazione.

Il Cenacolo, che dal 2010 lavora all'accoglienza per richiedenti asilo e gestisce a Firenze il centro Slataper, è infatti il soggetto promotore del progetto transnazionale EMME – Enterprises Meet Migrants for Employment finanziato dall’Asylum, Migration and Integration Fund. Il progetto EMME, che coinvolge 10 partner in 3 paesi europei, Italia, Scozia e Spagna, opererà attraverso una metodologia comune e attiverà network locali composti da organizzazioni che lavorano con i migranti, agenzie formative e soggetti che supportano le imprese. 

La prima fase sarà dedicata al coinvolgimento delle aziende attraverso interviste finalizzate a individuare i bisogni delle imprese, workshop indirizzati ai dipendenti per promuovere il Diversity Management in azienda e supporto ai percorsi di inserimento lavorativo di cittadini migranti.

Seguirà una fase di selezione e formazione indirizzata ai cittadini migranti che saranno accompagnati in un percorso di valutazione delle competenze e percorsi formativi sviluppati sui bisogni delle aziende. Il risultato finale sarà la realizzazione di 100 percorsi di inserimento lavorativo in Italia, Scozia e Spagna. Partner del progetto a Firenze sono Co&So e Confcooperative Toscana, a Milano la Fondazione Adecco per le pari opportunità

 

© Copyright Redattore Sociale