/ Economia
29 dicembre 2016 ore: 10:42
Immigrazione

Migranti, "nel 2017 una grande campagna sull'accoglienza"

La road map per il nuovo anno di Paolo Petracca, portavoce del forum del Terzo Settore e presidente delle Acli della Città Metropolitana. "Promuovere un approccio culturale diverso nei confronti del fenomeno immigrazione"
Sbarco, identificazione dei migranti

MILANO - "Nel 2017 lanceremo una grande campagna sul tema dell'accoglienza, insieme all'Anci". Per Paolo Petracca, portavoce del forum del Terzo Settore e presidente delle Acli della Città Metropolitana, è necessario "promuovere un approccio culturale diverso nei confronti del fenomeno immigrazione". Per questo diverse realtà del terzo settore, non solo milanese, stanno lavorando a una serie di iniziative perché finalmente "si capisca che bisogna andare oltre l'emergenza". Mancano pochi giorni al nuovo anno e il portavoce del Forum del terzo settore di Milano traccia la road map delle sfide da affrontare. "Dobbiamo portare a casa almeno un paio di leggi importanti: la riforma della cittadinanza e quella sui minori stranieri non accompagnati". Temi sui quali esistono già delle proposte di legge in discussione in Parlamento fin dall'inizio della legislatura, ma che rischiano di naufragare in caso di crisi anticipata del Governo Gentiloni. "La campagna culturale e di pressione sul Parlamento partirà da Milano -aggiunge Petracca-. E questo è significativo, visto che è la città che sta accogliendo tanti profughi grazie al coinvolgimento delle realtà del terzo settore". 

Il Sindaco Beppe Sala ha annunciato stanziamenti e progetti di riqualificazione in alcuni quartieri periferici della città. "È certamente un passaggio importante - sottolinea Petracca -. Ma il lavoro sulle periferie deve essere progettato sul lungo periodo e con le realtà radicate nel territorio. Certo i fondi sono importantissimi e va dato atto a questa amministrazione comunale di averli trovati e messi a disposizione, ma occorre però avviare un percorso perché chi abita in queste periferie diventi protagonista del cambiamento. Attenzione quindi a non far calare dall'altro progetti e ristrutturazioni". Infine la Città metropolitana. "Occorre darle un'anima - aggiunge Petracca -. Noi lavoreremo perché temi e problemi siano affrontati in un'ottica più ampia di quella strettamente cittadina". (dp)

© Copyright Redattore Sociale