26 giugno 2015 ore: 15:31
Immigrazione

Migranti, Renzi: 40 mila persone in meno risultato piccolo, ma concreto

"Un passaggio importante per l'Europa" perchè "si riconosce un principio" e si "supera Dublino 2": così il premier dal vertice europeo di Bruxelles, sull'accordo raggiunto sulla gestione dell'immigrazione. "Continueremo a far fronte con mezzi nostri agli impegni.

ROMA - "Un passaggio importante per l'Europa" perchè "si riconosce un principio" e si "supera Dublino 2". Cosi'' il presidente del Consiglio Matteo Renzi dal vertice europeo di Bruxelles, sull'accordo raggiunto sulla gestione delle vicende legate alle migrazioni in corso e dirette verso l'Europa. Un accordo "che va contro Dublino 2, e che pero'' va nella direzione dell''umanita'' e della solidartieta''". Ovviamente, aggiunge Renzi, "si tratta di un accordo, quello sui 40mila, che dovra'' essere poi diviso al proprio interno fra i singoli Stati, ma il punto chiave di ieri e'' che ove si fosse fatta una suddivisione su base volontaria il numero dei 40 mila sarebbe stato un numero generico, non un numero concreto". Con questa formulazione, invece, "saranno 40mila i migranti che lasceranno Italia e Grecia- aggiunge il presidente del Consiglio- poi saranno le singole realta'' governative, d''accordo con la Commissione, a trovare la quadratura interna sulle quote interne di ripartizione". 

Continueremo a far fronte con mezzi nostri agli impegni. L'accordo trovato a Bruxelles sui migranti e'' "un passo importante soprattutto per l''Europa e per l''idea di Europa, piu'' che per l''Italia" che "sta gia'' facendo fronte" alle migrazioni "con mezzi e strutture proporie": cio'' "lo ha fatto e continuera'' a farlo sempre con maggiore intensita'', quindi non ci tiriamo indietro rispetto ai notri impegni". Cosi'' il presidente del Consiglio Matteo Renzi dal vertice europeo di Bruxelles, sull''accordo raggiunto sulla gestione delle vicende legate alle migrazioni in corso e dirette verso l''Europa. (Ran/Dire) 15:0

L'accordo trovato a Bruxelles sui migranti e'' "un passo importante soprattutto per l''Europa e per l''idea di Europa, piu'' che per l''Italia" che "sta gia'' facendo fronte" alle migrazioni "con mezzi e strutture proporie": cio'' "lo ha fatto e continuera'' a farlo sempre con maggiore intensita'', quindi non ci tiriamo indietro rispetto ai notri impegni". Cosi'' il presidente del Consiglio Matteo Renzi dal vertice europeo di Bruxelles, sull''accordo raggiunto sulla gestione delle vicende legate alle migrazioni in corso e dirette verso l''Europa. (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale