21 febbraio 2021 ore: 09:00
Società
Redattore Sociale grafica sito 20anni

Questi nostri venti anni in mezzo alle notizie

La cronaca che diventa storia, il racconto delle grandi e piccole vicende quotidiane, la scelta di far diventare “notizia” ciò che raramente lo diventa. Venti anni di impegno giornalistico vissuti giorno per giorno, fra intuizioni personali e lavoro comune
di Stefano Caredda
21 febbraio 2021 ore: 09:00
Società
Stefano Dal Pozzolo Vinicio Albanesi a redattore sociale seminario

Auguri Redattore Sociale: venti anni di notizie "corrette" e un futuro impegnativo

L'attenzione dell'agenzia nella prima fase di vita è stata posta sul corretto approccio ai problemi sociali, per far conoscere risposte che avevano la capacità di aiutare fasce di popolazione fragile. Oggi la sfida è quella di leggere i fenomeni in termini talmente ampi da diventare globali
di Vinicio Albanesi
13 gennaio 2021 ore: 14:57
Salute
Stefano Dal Pozzolo Vinicio Albanesi a redattore sociale seminario

L’indicazione del Piano pandemico? “Vergognosa e ingiusta. Vince l’etica del più forte”

Fa discutere la bozza che indica di fornire i trattamenti “preferibilmente ai pazienti che hanno maggiori probabilità di trarne beneficio”. “Da dove traggono origine questi principi di etica? La natura non dimentica, né perdona: o la si mantiene in equilibrio oppure fa pagare il prezzo, questa volta, a tutti” 
di Vinicio Albanesi
21 dicembre 2020 ore: 14:51
Società
© Stefano dal Pozzolo Vinicio Albanesi - in chiesa

"Auguri Nazzareno": un compleanno di oltre duemila anni

Si avvicina il Natale, il primo dell’era Covid-19, e le imminenti festività sono l’occasione per il presidente della Comunità di Capodarco Vinicio Albanesi di proporre una personale riflessione sulla figura di Gesù. Lo fa con una vera e propria lettera di auguri nella quale si rivolge direttamente al “Nazzareno”
3 dicembre 2020 ore: 11:21
Disabilità
© Stefano dal Pozzolo Vinicio Albanesi sul viale di Capodarco

Covid e disabilità, la "dedizione eroica" delle famiglie

Il virus ha accentuato le difficoltà delle famiglie strette dalla paura di essere contaminate e dalla paura della solitudine. Sono da ammirare, oltre che ringraziare, quei babbi, quelle mamme, quei fratelli che non hanno mollato, con dedizione eroica. La giornata della disabilità serva a trovare soluzioni
di Vinicio Albanesi
7 giugno 2019 ore: 09:32
Società
Storia delle testate di Redattore Sociale

Un nuovo inizio, per continuare insieme

di Stefano Caredda
Redattore Sociale cambia veste riunendo in un unico canale tutta la sua informazione sui temi del disagio e dell’impegno sociale. Un progetto che va avanti solo se camminiamo insieme
7 giugno 2019 ore: 09:18
Società
© Stefano Dal Pozzolo Vinicio affacciato alla finestra

Teniamo alta la bandiera della solidarietà

di Vinicio Albanesi
Con il nuovo sito, rilanciamo la nostra attenzione alle dinamiche riguardanti il welfare e l’impegno solidale organizzato: voler bene a tutti, senza distinzioni e senza classificazioni, è l’impegno che continuiamo a perseguire. La storia ci darà ragione
21 febbraio 2019 ore: 11:52
Società
Vinicio Albanesi 2017

Redattore sociale, don Albanesi: "Agenzia oggi ancora più necessaria"

Don Vinicio Albanesi ricorda il percorso che, a partire dall'esperienza della Comunità di Capodarco e dai primi seminari per giornalisti, ha portato alla nascita di un’agenzia di informazione sociale. "Continueremo ad occuparci di quanto può rendere la vita meno difficile e più felice, senza distinzioni di lingua, ceto, età e religione"
21 febbraio 2019 ore: 11:51
Società
RS

Redattore Sociale compie 18 anni. "Diventiamo grandi"

Il 21 febbraio 2001 andavano in rete i primi lanci della nostra agenzia di informazione, che ha contribuito nel tempo a modificare il linguaggio e a far conoscere il mondo dell'impegno sociale e i tanti volti del disagio. Oggi festeggiamo, ma la nostra storia non si ferma qui. E nelle prossime settimane on line con un nuovo sito
13 dicembre 2018 ore: 11:26
Immigrazione
Migranti, filo spinato, frontiere blindate

Dl sicurezza, don Albanesi: "Prosegue l’ostilità nei confronti degli stranieri"

"Un mondo opulento che, in difficoltà, si chiude in se stesso, pieno di rancore, di rabbia fino ad arrivare alla cattiveria". Don Albanesi commenta il dl sicurezza focalizzando l'attenzione alla situazione sociale del paese. La logica "è rendere estremamente difficile l’accoglienza in Italia"