Le Storie

13 ottobre 2020 ore: 11:14
Immigrazione
Safà Neji

La storia di Safa Neji, dalla Tunisia all’Italia superando pregiudizi e discriminazioni

Oggi la donna è perfettamente integrata e lavora come mediatrice culturale a Palermo. “Sono italo-tunisina, mi sento figlia del Mediterraneo. Anche se ancora non ho la cittadinanza italiana che spero di avere al più presto”
1 ottobre 2020 ore: 15:31
Immigrazione
Luca Neves Luca Neves Cittadinanza

Cittadinanza, la battaglia di Luca Neves. “Io, italiano, per lo Stato non esisto: sono irregolare”

Nato a Roma, cresciuto a Trigoria, ha vissuto per anni senza documenti, finendo nel limbo della burocrazia. Ha rischiato l’espulsione verso Capo Verde, il paese dei suoi genitori. “Che senso ha rinnovare il permesso di soggiorno nel paese in cui sei nato? Serve una nuova legge per noi figli di immigrati”
17 settembre 2020 ore: 15:13
Immigrazione
Immigrati in Italia. Mani e passaporto - SITO NUOVO

Polemiche per la cittadinanza a Suarez. “Io sposata con un italiano rischio il foglio di via”

Il calciatore sta ultimando le pratiche per diventare cittadino e poter essere tesserato con la Juventus. Ma il caso fa discutere: per chi chiede la naturalizzazione il dl Salvini ha allungato i tempi da 2 a 4 anni. E c’è chi come Fatjona ha rischiato l’espulsione pur avendo un marito e due figlie italiane...
26 agosto 2020 ore: 11:00
Immigrazione
Joseph e Sascha migranti

Dalla Nigeria al Chianti, "un autostop mi ha cambiato la vita”

Joseph, originario di un paesino nigeriano di pescatori, ha conosciuto Sascha mentre chiedeva un passaggio dalla chiesa al centro di accoglienza per migranti. Così è nata la loro amicizia: la famiglia di Sascha lo ha ospitato e lo ha aiutato a trovare un lavoro. Oggi ha ottenuto l’asilo politico e fa il giardiniere nel roseto Fineschi
25 luglio 2020 ore: 08:00
Disabilità
Sara e Simone in giardino

Mamma caregiver “regala il sole” a suo figlio: finalmente Simone abita al piano terra

E' stato il regalo per il suo 25° compleanno: dopo una lunga battaglia, Sara Bonanno ha ricevuto dal Comune una casa al piano terra, in una palazzina dell'Ater: da 20 anni viveva in una casa al settimo piano, dove le barriere architettoniche impedivano a suo figlio di uscire dalla stanza. “E' finita una segregazione durata dieci anni: mi rendo conto ora di quanto mio figlio abbia sofferto questa violenza”
9 giugno 2020 ore: 11:15
Immigrazione
kwabena-caprile-bologna

Kwabena, il ragazzo che cura le capre. E che ora rischia di dover tornare in Ghana

Arrivato a Bologna dopo la fuga, le carceri libiche, la traversata via mare e lo sbarco a Lampedusa, Kwabena gestisce il caprile dell’Università di Bologna. Gode della protezione umanitaria, ma la Corte d’appello ha ribaltato la sentenza. Ora si aspetta la Cassazione
4 giugno 2020 ore: 12:54
Disabilità
Harrvé

La decisione del giudice, la responsabilità limitata. Ma l’archiviazione riabilita i genitori

Una mamma, un papà e il loro bambino con gravissima disabilità. “E' bastata una segnalazione della Asl al tribunale per toglierci la possibilità di prendere decisioni per la salute di nostro figlio”: Dopo un mese, le verifiche e quindi il ripensamento del giudice. Pochi giorni fa il caso è stato archiviato. Ma per la mamma “non finisce qui, chiederemo giustizia”
4 giugno 2020 ore: 11:00
Società
Emilia il giorno del suo compleanno

La storia di Emilia, che a 85 anni nella pandemia ha trovato una nuova famiglia

Emilia ama scrivere, cucire e cucinare. Chiusa in casa con il marito per l’emergenza sanitaria, ha cominciato a lasciare poesie e barzellette sul pianerottolo per gli altri condomini. Da Bologna una storia di “solidarietà condominiale” ai tempi del coronavirus
3 aprile 2020 ore: 17:00
Disabilità
Francesco - Comunità di Capodarco di Fermo

“Positivi e propositivi”: la vitalità di Francesco, antidoto al coronavirus

VOCI DA CAPODARCO. Spaziano dalla natura allo sport le grandi passioni di Francesco, 26 anni di cui gli ultimi 7 vissuti nella Comunità di Capodarco di Fermo a causa di una malattia rara. Sta vivendo l’emergenza coronavirs con l'energia positiva della sua età. Una volta tornati alla normalità, il desiderio è quello di dedicare del tempo non solo a se stesso ma anche agli altri
7 febbraio 2020 ore: 12:24
Società

La nuova vita di Elisabetta, in fuga da un marito violento

La testimonianza di una vittima di violenza domestica. Nel 2018 la donna ha avuto il coraggio di ribellarsi e oggi, grazie ad un delicato percorso terapeutico e di accompagnamento a diverso livello, sta riprendendo in mano la sua vita. Dedicandosi al volontariato
10 articoli di 346 totali
carica altro