Mondo / Famiglia

15 ottobre 2019 ore: 09:48
Società
Il presidente uscente, Filipe Jacinto Nyusi – Foto: Adrien Barbier (via Flickr) Il presidente uscente, Filipe Jacinto Nyusi – Foto: Adrien Barbier (via Flickr)

Il Mozambico al voto in un clima di violenze e intimidazioni

Oggi il Mozambico vota il presidente della Repubblica, il parlamento e, per la prima volta, i governatori delle sue province. Un appuntamento a cui il paese africano arriva in una situazione critica da diversi punti di vista
14 ottobre 2019 ore: 10:11
Società
Leila Rocha Guarani Ñandeva – Foto: Guilherme Cavalli/Cimi Leila Rocha Guarani Ñandeva

Brasile, gli indigeni Guarani e la lotta per il diritto alla terra

Quella degli indigeni Guarani in Brasile è una storia costellata di violenze, omicidi mirati e soprusi. A ricostruire gli avvenimenti e il momento critico che il popolo sta attraversando oggi è Leila Rocha, leader Guarani Nhandeva che vive nello stato brasiliano del Mato Grosso do Sul
4 ottobre 2019 ore: 10:16
Società
Foto: PIxabay Assam, India

Nel Nordest dell’India 2 milioni di indiani sono diventati apolidi

Sono tante le persone escluse dal Registro nazionale dei cittadini dell’Assam, lo stato del Nordest dell’India conosciuto per la produzione di tè. Si tratta di una lista che contiene i nomi di tutti i residenti nello Stato, considerati cittadini “autentici”. Ma secondo alcuni, il vero obiettivo è quello di buttare fuori dal Paese i cittadini di fede islamica
26 settembre 2019 ore: 10:12
Società
Kiev, sede dell’emittente 112.ua oggetto di un lancio di granate

Ucraina, aggressioni ai giornalisti e attacchi alla libertà di informazione

Dati, testimonianze e una lunga serie di avvenimenti mostrano la carenza di libertà informativa e inchiodano il paese nella parte bassa di tutte le classifiche mondiali in materia. Impuniti quasi tutti i crimini verso i giornalisti
19 settembre 2019 ore: 10:55
Società
Manifestazione di donne eritree a Bologna

Servizio militare e diritti violati: la condizione delle donne in Eritrea è drammatica

Nel Paese guidato da ormai 26 anni dal dittatore Isaias Afewerki, il servizio militare non ha mai fine. E vengono reclutate anche donne dai 15 ai 50 anni. Che in alcuni casi finiscono vittime di torture e violenze all’interno dei centri d’addestramento. L’unica soluzione è fuggire, con tutti i rischi che questo comporta
17 settembre 2019 ore: 10:50
Società
Dori, Burkina Faso - Foto: © UNICEF/UN0329274/Bindra burkina-faso_859x480

Burkina Faso, non tutti i bambini torneranno a scuola: diritto negato per 300 mila

Da inizio 2019 sono già 2 mila gli istituti chiusi a causa di attacchi o minacce. Una situazione che peggiora con il passare del tempo e che non è circoscritta ai confini del Paese
12 settembre 2019 ore: 10:00
Salute
www.fabiopolesereporter.com Bambini guardano la tv a Casa Sarnelli

Thailandia, un missionario al fianco dei malati di Aids

Padre Michael Shea ha aperto 18 anni fa Casa Sarnelli per aiutare i malati nel paese dove è diffusa la credenza che l’Hiv sia una specie di castigo. Da allora la lotta al virus ha fatto passi in avanti: tutti i sieropositivi, circa 420 mila persone, oggi hanno la possibilità di curarsi
11 settembre 2019 ore: 15:00
Disabilità
Tafida Raqeed

Tafida, ritorna la formula del “miglior interesse”

In udienza davanti all’Alta Corte il Royal Hospital di Londra dice no al trasferimento in Italia e ripropone la strategia che risultò decisiva in analoghi casi: definire il miglior interesse per il paziente e perseguirlo ad ogni costo, anche se nei fatti esso coincide con il suo decesso
10 settembre 2019 ore: 12:56
Disabilità
Tafida Raqeed

Tafida, la voce dei genitori: “Chiediamo un diverso approccio clinico”

A Londra via all’udienza sul caso della bambina in stato di minima coscienza: in settimana la decisione della Corte. La famiglia punta sul diritto alla mobilità dentro la Ue e sulla libertà di coscienza e di religione: “Lei non soffre, diamole un’opportunità”
10 settembre 2019 ore: 10:00
Società
UNICEF/UN0315130/Haviv VII Photo Centro d

Migranti, in Grecia è emergenza bambini: “Rischio violenza e abusi”

Stando agli ultimi dati diffusi dall’Unicef il numero di minori non accompagnati e separati, rifugiati e migranti, ha toccato quota 1.100. Il livello più alto mai raggiunto dall’inizio del 2016
10 articoli di 1120 totali
carica altro