29 luglio 2021 ore: 09:58
Giustizia

Marocco, Amnesty: liberare Ikram Nazih, condanna sproporzionata

Il portavoce Riccardo Noury sul caso della cittadina italo-marocchina di 23 anni originaria di Vimercate, nella Brianza, condannata a tre anni di carcere per aver condiviso su Facebook una vignetta sul Corano ritenuta offensiva verso l'islam

Per poter accedere a questo contenuto devi avere un abbonamento attivo!